Liga, Atletico Madrid campione di Spagna per la 10/a volta: con il Barcellona basta l'1-1

Barcellona (Spagna), 17 mag. (LaPresse) - L'Atletico Madrid ha vinto l'edizione 2013/14 della Liga spagnola. I colchoneros hanno difeso il primato pareggiando 1-1 nell'ultima giornata del torneo al Camp Nou contro il Barcellona. La squadra di Simeone chiude così il suo campionato a 90 punti, tre in più del Barcellona e del Real Madrid, già tagliato fuori dai giochi nonostante il successo sull'Espanyol. Per l'Atletico Madrid si tratta del decimo campionato vinto. Eppure le cose si erano messe decisamente male inizialmente per gli ospiti, che in poco più di venti minuti hanno perso per infortunio prima Diego Costa, appena recuperato, poi Arda Turan. Le paure dei colchoneros si sono trasformate in incubo al 33' quando Alexis Sanchez ha realizzato l'1-0 con un bolide di prima intenzione da posizione defilata finito sotto l'incrocio. Quello del secondo tempo però è tutto un altro Atletico rispetto a quello timoroso della prima frazione. Al 1' Villa con una conclusione improvvisa centra in pieno il palo, poi al 4' è Godin con un poderoso colpo di testa sugli sviluppi di un corner a segnare il punto del pari zittendo il Camp Nou. Il Barcellona prova a reagire, Martino si gioca nel finale anche la carta Neymar. Al 19' Messi segna da distanza ravvicinata l'ipotetico 2-1, ma l'arbitro annulla per fuorigioco della 'Pulce'. La difesa degli ospiti regge comunque senza troppi affanni fino al terzo e ultimo minuto di recupero: a 18 anni dall'ultima volta i colchoneros salgono di nuovo sul trono di Spagna.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata