Liegi-Bastogne-Liegi: Valverde in fuga nelle quote
ROMA - La chiamano la "Doyenne", la decana delle corse ciclistiche. La Liegi-Bastogne-Liegi, ultima grande classica prima delle corse a tappe. Secondo i bookmaker, la lotta per vincere la "decana" è una questione a due tra Alejandro Valverde e Philippe Gilbert. Il primo, questa corsa l'ha fatta sua nel 2006 e nel 2008 e comanda il pronostico a 4,50. Il secondo è stato vincitore nel 2011 e terzo nel 2010 e viaggia a cinque volte la scommessa. Leggermente più indietro nel pronostico Vincenzo Nibali. Nel percorso di avvicinamento al Giro, lo Squalo dello Stretto ha mostrato una buona gamba, tenendo testa a Bradley Wiggins nel Giro del Trentino, poi vinto. Vincere la Liegi-Bastogne-Liegi per il siciliano pagherebbe 9 contro 1. Tra gli outsider merita considerazione Daniel Martin. Quinto lo scorso anno, quarto alla Freccia Vallone di qualche giorno fa, l'irlandese della Garmin è un affare a 20,00. AG/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata