Lega Serie B e Sassuolo danno un calcio al terremoto

Milano, 29 ago. (LaPresse) - La Lega Serie B continua il suo impegno per le zone terremotate dell'Emilia, grazie al sostegno e alla iniziative lanciate dalle due squadre modenesi che partecipano al campionato di Serie bwin. A completamento del percorso iniziato venerdì scorso, prima della gara Modena-Hellas Verona, quando furono consegnati dal presidente Andrea Abodi 150mila euro alla Caritas per interventi di ricostruzione nelle zone colpite dal sisma, e delle attività di B Solidale, la Lega Serie B ha accettato di aderire al progetto ideato dal Sassuolo "Un calcio al terremoto".

La Lega Serie B metterà a disposizione dei residenti nei comuni dell'Emilia colpiti dal terremoto (allegato n° 1 del Decreto Legge n° 74 del 06/06/2012), 2.500 biglietti nell'arco di tutto il campionato il cui controvalore (2 euro a biglietto), dedotti gli oneri fiscali, sarà versato dalla Lega Serie B nel contatore della raccolta fondi "Un calcio al terremoto" già attivo sul sito ufficiale del Sassuolo Calcio. I biglietti, 100 per ogni partita e 500 per il derby Sassuolo-Modena dell'8 Dicembre, saranno ritirabili presso un apposito botteghino dello stadio previa presentazione di idoneo documento che certifichi la residenza nei comuni indicati. L'iniziativa partirà già sabato in occasione di Sassuolo-Crotone in programma al Braglia alle 20,45.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata