Lazio, Pioli: Abbiamo qualità e capacità per risalire. Vietate domande su caso Lotito

Roma, 14 feb. (LaPresse) - "E' vero che siamo usciti dalle prime cinque posizioni della classifica ma abbiamo la qualità e la capacità per poterci rientrare". Il tecnico della Lazio Stefano Pioli è consapevole del periodo difficile che sta attraversando la sua squadra, reduce da tre sconfitte nelle ultime quattro uscite. "E' un momento dove i risultati non stanno arrivando ma credo che per demerito nostro solo la prestazione di Cesena non sia stata all'altezza - ha proseguito l'allenatore dei biancocelesti in conferenza stampa alla vigilia della trasferta di Udine - Nelle altre c'è stato lo spirito e l'atteggiamento giusto, soprattutto lunedì sera (contro il Genoa, ndr) sia in parità numerica sia in dieci contro undici. Siamo consapevoli del momento e sappiamo cosa serve per uscirne: un risultato positivo e una prestazione fatta con il risultato che conosciamo, una prestazione fatta di attenzione e concentrazione". Contro i friulani sarà regolarmente in capo De Vrji. "Sta bene, si è allenato regolarmente, la non continuità di lavoro che ha avuto in queste settimane può portare a queste problematiche - ha rivelato Pioli - Ha recuperato e credo sarà a disposizione". In chiusura una battuta su Antonio Candreva. "Sta sicuramente bene dal punto di vista fisico, è un giocatore importante con tantissima qualità e personalità - ha sottolineato l'allenatore della Lazio - Vuole essere determinante e lo sarà nelle prossime partite, ci auguriamo da domani. E' uno dei tanti valori aggiunti in questa squadra, non può essere messo in discussione".

"Siamo abituati a questo trambusto mediatico, siamo focalizzati sul nostro lavoro e rigorosi sul nostro modo di prepararci", ha aggiunto sul clima nato attorno alla squadra, dopo le lamentele dell'allenatore nel post partita di Lazio-Genoa e il botta e risposta a distanza tra Claudio Lotito e il presidente dell'Aia Marcello Nicchi. "Il mio sfogo era solamente sulla direzione della gara che sembrava andare solamente verso un senso - ha proseguito l'allenatore dei biancocelesti - Noi vogliamo solamente un arbitraggio equo, imparziale con l'arbitro che possa dirigere nel modo più sereno possibile". In merito alla vicenda della telefonata tra Lotito e il dg dell'Ischia Calcio Pino Iodice è arrivato uno stop da parte del responsabile della comunicazione del club, Stefano De Martino. "Non parliamo di altro se non della gara", ha dichiarato nel corso della conferenza stampa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata