Lazio, Pioli: Abbiamo giocato con personalità, per l'Europa ci siamo anche noi

Verona, 30 ott. (LaPresse) - "Abbiamo fatto una buona prestazione, la squadra per compattezza e personalità mi è piaciuta più stasera che domenica quando abbiamo ottenuto il risultato pieno". Lo ha detto Stefano Pioli, allenatore della Lazio, ai microfoni di Sky Sport al termine della gara contro il Verona. "Eravamo padroni del campo, dispiace per quell' errore ma la prestazione c'è stata contro un avversario che nel primo tempo ci ha creato delle difficoltà", ha aggiunto il tecnico biancoceleste.

"Abbiamo rischiato poco e niente, dovevamo avere più decisione per chiudere la partita. Siamo in crescita e possiamo ancora crescere in convinzione per provare noi a chiduere le partite", ha spiegato ancora Pioli. "Ci è mancata la profondità - ha detto ancora - non siamo stati pericolosi come in altre situazioni. Anche in dieci abbiamo creato delle occasioni pericolose, abbiamo dimostrato di poter essere pià efficaci per la mole di gioco prodotta". Sull'episodio del rigore, il tecnico biancoceleste ha ammesso: "La spinta di Cavanda non mi sembra così forte da far cadere il giocatore del Verona". Infine sulla lotta per il terzo posto: "Siamo in tanti a lottare per il terzo posto. Sappiamo qual'è il nostro obiettivo, credo ci siano almeno 8-9 squadre in corsa per i prime cinque posti che valgono l'Europa e noi siamo una di queste".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata