Lazio espugna Lecce ed è seconda. Il Genoa passa a Siena

Lecce , 10 dic. (LaPresse) - La Lazio si conferma una corazzata in trasferta e conquista il quinto successo lontano dalle mura dell'Olimpico espugnano Lecce 3-2 grazie ad uno strepitoso Klose. I salentini si battono ma non riescono a bagnare con un risultato positivo il debutto in panchina di Serse Cosmi. E' la squadra di casa a passare in vantaggio con Di Michele, che all'11' realizza il rigore concesso per il suo atterramento in area ad opera di Marchetti. La Lazio reagisce al 28' con Klose, che sfrutta una sponda di Diakité sugli sviluppi di un corner. Nella ripresa la squadra di Reja si porta subito avanti ancora con Cana, ma al 13' il Lecce riaggiusta i conti con Ferrario, che di testa batte Marchetti. Lo stesso portiere laziale si infortuna e deve lasciare il posto a Carrizo. Poi ancora Klose firma di testa la rete della vittoria biancoceleste al 41'. La squadra di Reja si porta provvisoriamente al secondo posto con 28 punti, mentre i salentini rimangono fanalini di cosa con 8 punti.

Lecce-Lazio 2-3

Marcatori: pt 28' Klose, 11' Di Michele rig., st 2' Cana, 13' Ferrario, 41' Klose.

Lecce: Benassi; Oddo, Tomovic (pt 1' Giandonato), Ferrario, Mesbah; Obodo; Cuadrado, Giacomazzi (st 10' Grossmuller), Olivera, Di Michele; Muriel (st 35' Piatti). All. Cosmi.

Lazio: Marchetti (st 15' Carrizo); Stankevicius, Diakitè, Biava (st 1' Cana), Radu; Gonzalez, Ledesma, Lulic; Hernanes; Klose, Rocchi (st 42' Cisse). All. Reja.

Arbitro: Russo.


Sorride anche il Genoa, che torna alla vittoria superando in trasferta il Siena 2-0 allontanandosi dalla zona pericolosa. I toscani incassano invece la terza sconfitta consecutiva: si inguaia la posizione in panchina di Sannino. E' Rossi ad aprire le marcature per i liguri, sfruttando una bella percussione di Constant e l'indecisione di Brkic. Nella ripresa i bianconeri sprecano una clamorosa occasione con Destro, che timbra la traversa ad un passo dalla porta, e incassano nel finale il 2-0 targato Palacio: l'argentino si invola in contropiede, si disfa di Brkic ed insacca. Grazie a questo successo la squadra di Malesani sale a 18 punti mentre il Siena, a secco di successi da cinque gare, resta fermo a 14 punti, a sole quattro lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione.

Siena-Genoa 0-2

Marcatori: st 12' Rossi, st 47' Palacio.

Siena: Brkic; Vitiello, Contini, Terzi, Del Grosso (st 14' Rossi); Grossi (st 20' Mannini), Gazzi, D'Agostino (st 32' Larrondo), Brienza; Destro, Calaiò. All. Sannino.

Genoa: Frey; Mesto, Dainelli, Granqvist, Moretti (st 27' Jankovic); Rossi, Veloso (st 12' Seymour), Constant; Merkel; Palacio, Zè Eduardo (st 10' Pratto). All. Malesani.

Arbitro: Guida.



© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata