Lazio-Roma 2-1: decide Klose nel recupero. Finisce maledizione Reja

Roma , 16 ott. (LaPresse) - Finisce 2-1 per i biancocelesti una spettacolare stracittadina fra Lazio e Roma. La firma, all'ultimo assalto, è di Miroslav Klose. Primo tempo di marca romanista secondo decisamente favorevole alla Lazio che, delle due formazioni, è quella che ha fatto di più e pertanto si è aggiudicata meritatamente la sfida. Per il tecnico della Lazio, Edy Reja, è la prima vittoria nella stracittadina dopo tante delusioni che ne avevano incrinato il rapporto con la tifoseria. Per andare a festeggiare con i sostenitori biancocelesti l'allenatore goriziano si è addirittura fatto espellere dopo la rete del decisivo 2-1.

La sfida si sblocca dopo soli cinque minuti di gioco. Bel suggerimento di Pjanic per Osvaldo, la Lazio sbaglia il fuorigioco e l'attaccante fulmina Marchetti. Dopo la rete il giocatore mostra un maglietta con la scritta 'Vi ho purgato anch'io', Una citazione dalla celebre T-shirt celebrativa "Vi ho purgato ancora", del capitano Francesco Totti.

La Roma sembra poter controllare la gara ma al 5' della ripresa l'inerzia si capovolge. Ingenuità di Kjaer che mette giù in area Brocchi. Per Tagliavento è espulsione e calcio di rigore. Hernanes non trema e trafigge Stekelenburg per il pareggio. Ora è la Lazio a menare le danze ed al 37' Cissé fa tremare la porta giallorossa con un potente destro. L'1-1 sembra scritto ma all'ultimo istante arriva il guizzo di Klose che manda in delirio la Nord.

Su questo il grande assente Francesco Totti aveva avuto ragione. Reja non è stato il portafortuna della Roma ma Klose, proprio il giocatore più temuto dal ‘Pupone', è quello che ha rovinato la domenica del popolo giallorosso.

LAZIO - ROMA 2-1

Reti: 5'pt Osvaldo, 6'st Hernanes su rigore, 48'st Klose

Lazio: Marchetti; Konko, Biava, Dias, Radu (1'st Lulic); Ledesma, Gonzalez (14'st Mauri), Brocchi (30'st Matuzalem); Hernanes; Cissè, Klose. All.: Reja

Roma: Stekelenburg; Rosi (38'pt Cassetti), Heinze, Kjaer, José Angel; Gago, Perrotta, De Rossi; Pjanic; Bojan (29'st Pizarro), Osvaldo. All.: Luis Enrique

Arbitro: Tagliavento di Terni.

Note: 5'st espulso Kjaer. 49'st Reja.

La classifica dopo la settima giornata: Juventus e Udinese 12 punti, Lazio e Cagliari 11, Napoli e Palermo 10, Lazio, Catania, Chievo e Parma 9, Fiorentina, Roma, Genoa, e Milan 8, Siena 6, Novara e Atalanta 5, Inter, Lecce e Bologna 4, Cesena 2.

Atalanta penalizzata di 6 punti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata