La Juve sbatte su Marchetti, contro la Lazio è 0-0

Torino, 17 nov. (LaPresse/AP) - La Juve non riesce ad espugnare il fortino della Lazio. A Torino è una gara quasi a senso unico con i bianconeri ad attaccare ed i biancocelesti a difendersi. La differenza la fa un grande Marchetti. Il portiere laziale è autore di un paio di interventi miracolosi ed a fine partita si prende anche i meritati complimenti del collega Buffon. Nel primo tempo il più pericoloso tra le fila degli juventini è Giovinco. Il guizzante attaccante impegna severamente Marchetti al 19' poi al 32', dopo aver effettuato un ottimo controllo e beffato Biava in dribbling, calcia a lato da ottima posizione.

Nella ripresa la musica non cambia. Juve avanti e Lazio sulla difensiva. Al 17' Marchetti compie un salvataggio che vale un gol quando Quagliarella fa cambiare traiettoria al bolide dalla distanza di Vidal. Il portiere riesce con riflesso impressionante a deviare la sfera. Al 29' è poi la traversa a dire di no a Bonucci su azione d'angolo. Al 33' infine Marchetti respinge anche il tiro dai 16 metri di Marchisio chiudendo in gloria la sua serata da assoluto protagonista.

"Abbiamo avuto tantissime occasioni, è stata una partita dominata dal 1' alla fine. È mancato il gol, a volte siamo stati imprecisi noi, a volte è stato bravo anche il portiere", ha detto a fine gara il vice allenatore della Juventus, Angelo Alessio. "Abbiamo preso un punto, del quale sono contento, ma non ci sono state tantissime cose stasera per tirare delle somme positive, perché abbiamo sofferto troppo, quasi per 90 minuti, complimenti alla Juventus", gli ha fatto eco iquello della Lazio, Vladimir Petkovic.

JUVENTUS - LAZIO 0-0

Juventus: Buffon, Barzagli, Chiellini, Bonucci, Isla (24'st Pepe), Vidal, Pogba (38'st Bendtner), Marchisio, Asamoah, Quagliarella (21'st Matri), Giovinco. All: Alessio (Conte squalificato).

Lazio: Marchetti, Radu, Biava, Dias (20'pt Ciani), Konko, Ledesma, Brocchi (12'st Ederson), Hernanes, Candreva, Gonzalez, Klose (35'st Kozak). All: Petkovic.

Arbitro: Orsato di Schio

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata