La Juve annienta il Milan con Marchisio

Torino, 2 ott. (LaPresse) - Due gol di Claudio Marchisio nei minuti finali regalano alla Juventus la vittoria nel big match della sesta giornata contro il Milan e consentono alla squadra di Conte di raggiungere l'Udinese al primo posto in classifica. Una vittoria meritata, frutto della volontà e della dedizione. I bianconeri hanno fatto la partita per gran parte del tempo, sfiorando il gol sia nella prima che nella seconda frazione e concedendo davvero poco ai campioni d'Italia. La squadra di Allegri e' apparsa stanca e fin troppo rinunciataria, con Ibrahimovic e Cassano mai pericolosi ed a tratti totalmente avulsi dal gioco.

Con il suo nuovo modulo, un 4-1-4-1 con Vidal nel ruolo di trequartista e Pirlo di regista arretrato, Conte pare aver trovato la quadratura del cerchio. Vucinic unica punta quando si ridesta dal torpore iniziale si rende pericoloso con una traversa quasi da fermo sul finire di primo tempo e con un siluro dai venticinque metri terminato di poco a lato. Nella ripresa la Juve continua nel suo incessante possesso di palla, il Milan viene peso quasi per sfinimento. Un'unico tentativo con Boateng su assist di Cassano consente a Buffon quanto meno di sporcarsi i guantoni.

La partita si sblocca nel finale: all'86' Marchisio entra in area dopo un triangolo con Vucinic e complice anche un maldestro intervento di Bonera, batte Abbiati per l'1-0. Nei minuti di recupero ancora il mediano bianconero sorprende Abbiati dai trenta metri, ma questa volta la topica del portiere rossonero, parzialmente disturbato da Matri, e' piuttosto clamorosa. Da segnalare nel convulso finale anche l'espulsione di Boateng per doppia ammonizione.

JUVENTUS-MILAN 2-0

Reti: 42'st Marchisio, 47'st Marchisio

JUVENTUS: Buffon, Chiellini, Bonucci, Barzagli, Lichtsteiner, Pirlo, Marchisio, Pepe, Vidal (48'st Pazienza), Krasic (8'st Giaccherini), Vucinic (42'st Matri). All: Conte.

MILAN: Abbiati, Zambrotta, Nesta (25'st Antonini), Thiago Silva, Bonera, Van Bommel, Nocerino (37'st Ambrosini), Seedorf, Boateng, Cassano (17'st Emanuelson), Ibrahimovic. All: Allegri.

Arbitro: Rizzoli

Note: 44'st espulso Boateng

Classifica. Udinese 11, Juventus 11, Napoli 10, Palermo 10, Cagliari 10, Roma 8, Lazio 8, Chievo 8, Fiorentina 7, Genoa 7, Catania 6, Parma 6, Novara 5, Siena 5, Milan 5, Atalanta 4, Inter 4, Lecce 3, Cesena 1, Bologna 1.

Atalanta penalizzata di 6 punti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata