La 20enne lettone Ostapenko vince il Roland Garros femminile
La neo campionessa di Parigi nelle prove del Grande Slam non era mai andata oltre il terzo turno agli Australian Open di quest'anno

 La 20enne lettone Jelena Ostapenko ha vinto a sorpresa il Roland Garros femminile, seconda prova stagionale del Grande Slam. La giovane tennista baltica, numero 47 Wta, ha sconfitto in finale la favorita rumena Simona Halep, numero 3 al Mondo, in rimonta in tre set con il punteggio di 4-6, 6-4, 6-3 in 2 ore e 2 minuti di gioco. Figlia di un ex calciatore lettone, Jevgenijs Ostapenko, la neo campionessa di Parigi nelle prove del Grande Slam non era mai andata oltre il terzo turno agli Australian Open di quest'anno. Sempre in questa stagione, prima del Roland Garros la Ostapenko aveva raggiunto le semifinali a Auckland e Praga e la finale a Charleston. Ostapenko è la prima giocatrice della Lettonia a vincere un titolo dello Slam e soprattutto la prima non compresa fra le teste di serie a trionfare a Parigi dalla britannica Margaret Scriven nel 1933. Con la sconfitta odierna, la seconda in finale al Roland Garros, la Halep fallisce anche l'occasione di issarsi al numero 1 del ranking Wta.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata