L'ultimo saluto del Barcellona a Tito Vilanova, Guardiola: Dolore mi accompagnerà sempre

Barcellona (Spagna), 26 apr. (LaPresse) - E' aperta da questa mattina, vicino alla tribuna centrale del Camp Nou di Barcellona, la camera ardente in ricordo di Tito Vilanova, l'ex allenatore della squadra blaugrana scomparso ieri a 45 anni, dopo una lunga battaglia contro un tumore alla ghiandola parotide. Tra i primi a rendere omaggio al tecnico i giocatori del Barcellona, seguiti dal presidente Josep Maria Bartomeu e dalla maggior parte dei membri del consiglio della società. Tutti hanno firmato il libro di condoglianze, prima di osservare un minuto di silenzio.

Successivamente, i giocatori si sono recati al campo di allenamento per sostenere la seduta odierna. Tanti i tifosi del Barça già arrivati e previsti nelle prossime ore al Camp Nou per dare l'ultimo saluto a Vilanova, accompagnati da sciarpe e bandiere con i colori della squadra catalana. Un grande striscione all'ingresso recita la scritta 'Tito, per sempre eterno'. Il Camp Nou resterà aperto fino alle 23 e domani dalle 9 alle 15. I funerali si svolgeranno lunedì, in forma privata come espresso dalla famiglia dell'ex tecnico, nella Cattedrale di Barcellona.

Vilanova è stato intanto sepolto già nel pomeriggio di oggi nella sua città natale, Bellcaire d'Emporda. La cerimonia - secondo quanto riferisce la stampa spagnola - si e' svolta in forma strettamente privata, alla presenza dei soli familiari. Oggi più di 10mila persone hanno infine partecipato alla camera ardente allestita al Camp Nou di Barcellona. Oltra alla squadra al completo, a tutta la dirigenza presente e pessata del club catalano, hanno portato il loro cordoglio anche il presidente della regione Catalogna Artur Mas e il presidente dell'altra squadra della città, l'Espanyol, Joan Collet.

GUARDIOLA - Pep Guardiola potrebbe arrivare questo pomeriggio a Barcellona per dare l'ultimo saluto a quello che fu suo assistente e poi suo 'erede' sulla panchina della squadra blaugrana. Il tecnico del Bayern Monaco dovrebbe prendere un volo dopo la partita di Bundesliga questo pomeriggio contro il Werder Brema e fare visita alla camera ardente allestita al Camp Nou. E' improbabile, invece, che Guardiola possa prendere parte ai funerali di Vilanova, che si svolgeranno lunedì nella Cattedrale di Barcellona. L'allenatore spagnolo sarà infatti impegnato nella preparazione della semifinale di ritorno di Champions League contro il Real Madrid in programma il giorno dopo all'Allianz Arena.

"Il dolore che provo oggi mi accompagnerà per sempre nella mia vita". Con queste parole Guardiola ha voluto ricordare il suo ex assistente. "Voglio fare le mie sentite condoglianze a suo padre Joaquim, la madre Maria Rosa, a sua moglie Montse e ai figli Carlota e Adrià. Lo stesso da parte dei miei genitori, da parte della mia famiglia e dei miei fratelli. Eravamo molto giovani. Abbiamo voluto mangiare il mondo e lo abbiamo fatto", ha aggiunto l'allenatore del Bayern Monaco alla stampa tedesca. "Abbiamo passato tanti momenti insieme, abbiamo perso e vinto insieme. È una situazione difficile", ha aggiunto visibilmente commosso il tecnico catalano che si è presentato totalmente vestito di nero alla partita odierna del Bayern contro il Werder Brema.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata