L'Italrugby conclude trasferta americana con successo, battuti Usa

Houston (Texas, Usa), 24 giu. (LaPresse/AP) - La giovane Italia lanciata da Jacques Brunel nell'appuntamento conclusivo del tour 2012 chiude la lunga trasferta americana superando per 10-30 gli Stati Uniti nell'afa del Bbva Stadium di Houston, di fronte al più grande pubblico mai accorso per una partita della selezione a stelle e strisce.

Gli Azzurri, che domani rientreranno in Italia, confermano qualità e difetti che hanno caratterizzato la tournée, costruendo gioco e mostrando la solita mischia dominante ma, al tempo stesso, sprecando possessi di qualità contro un XV americano combattivo e decisissimo ad uscire a testa alta davanti al pubblico texano.

"Avremmo potuto realizzare cinque, forse sei mete invece delle tre che abbiamo segnato. Purtroppo ci sono stati ancora troppi errori di conservazione del possesso che hanno caratterizzato questo tour, ma lo spirito è rimasto positivo", così il commissario tecnico della Nazionale azzurra di rugby Jacques Brunel "Volevamo - prosegue - vedere i giovani all'opera, lo abbiamo fatto, è vero che abbiamo anche sempre effettuato proprio per dare a tutti una chance e questo forse ci ha impedito di avere troppa complicità e continuità nel gioco".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata