Kurtic carica il Palermo: Contro la Samp sarà una battaglia

Palermo, 3 apr. (LaPresse) - "Se sei ultimo in classifica i tifosi non possono venire allo stadio e dire che sei bravo. E' giusto se ci fischiano. La responsabilità di questa annata non è del presidente o dell'allenatore, è soltanto nostra". Così il centrocampista del Palermo Jasmin Kurtic nel corso di una conferenza stampa a Boccadifalco. "Mister Sannino stava già facendo un bel lavoro, ora ha ripreso la squadra e con abbiamo lavorato molto bene facendo una bella partita e vincendo contro la Roma. Il mister - prosegue - è rimasto lo stesso di prima. Con lui si lavora molto bene, con una intensità molto alta e siamo riusciti a trovare più aggressività e ordine sul campo". In ottica futura, Kurtic ammonisce: "Se finisce oggi il campionato siamo in B e non possiamo più pensare alla Roma. Noi dobbiamo pensare partita per partita, andare in campo sempre con lo stesso atteggiamento e far vedere la nostra grinta. Ora dobbiamo fare la guerra, il gioco viene dopo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata