Kalinic: La Fiorentina merita un 9, può recitare ruolo da protagonista
L'attaccante è soddisfatto di come stanno andando le cose in campionato

"Abbiamo le carte in regola per recitare un ruolo da protagonisti in entrambe le competizioni, ma credo che ancora sia troppo presto per porsi degli obiettivi. Sognare comunque è giusto e non costa niente". Nikola Kalinic, attaccante e grande rivelazione della Fiorentina, racconta così le ambizioni della sua prima stagione in viola. "Come procede l'ambientamento? Alla grande, direi", spiega il giocatore intervistato dal sito firenzeviola.it. "Mi sto godendo la città, a me e alla mia famiglia piace moltissimo. Stiamo davvero bene e siamo felici di aver fatto questa scelta".

 

"Se ho un obiettivo minimo di reti? Non guardo così lontano, voglio continuare su questa strada e farne il più possibile. Mi godo il momento e poi a fine stagione tirerò le somme", ha spiegato. "Bernardeschi ha dato 8 alla vostra prima parte di stagione? Penso - prosegue Kalinic - che per quello che stiamo facendo meritiamo anche qualcosa in più. Direi che 9 è il voto giusto". Il croato riconosce il grande merito di Sousa nella sua esplosione in viola: "Quanto è stato importante? Moltissimo. Si è mosso in prima persona per portarmi a Firenze e aver avuto fin da subito la sua fiducia è stato fondamentale per me. Devo soltanto dirgli grazie".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata