Juventus, Marotta: Vidal non è sul mercato, per Buffon rinnovo in bianco. In difesa siamo a posto

Villar Perosa (Torino), 20 ago. (LaPresse) - "Vidal non è stato messo sul mercato da parte della Juventus, nessuna trattativa è stata avviata da noi, ci sono alcune situazioni mediatiche che non trovano riscontro nella realtà dei fatti". A margine del tradizione appuntamento di Villar Perosa, l'ad della Juventus Beppe Marotta ai microfoni di Sky Sport ha confermato che Arturo Vidal dovrebbe restare in bianconero. "La volontà del giocatore è determinante per un eventuale addio, il rinnovo al termine della scorsa stagione ha consolidato questo matrimonio - ha aggiunto - Ci sono tutti i presupposti per cui si possa chiudere questo mercato con Vidal in squadra". Per quanto riguarda il rinnovo di Buffon, Marotta ha sottolineato che "è un'icona della Juventus, c'è massima gratitudine per quanto fatto e quanto sta facendo e per il valore che rappresenta - ha evidenziato - Da parte nostra il contratto è già firmato in bianco, rimarrà alla Juve finché vorrà". L'altra questione da affrontare è quella del prolungamento di Paul Pogba. "Ci sono i presupposti per arrivare a una conclusione in tempi molto stretti", ha assicurato l'uomo mercato bianconero.

"Abbiamo centrato i nostri obiettivi. La campagna di rafforzamento è stata affrontata confermando l'asse portante della squadra e inserendo elementi in grado di completare una rosa già molto competitiva. Ora vedremo se negli ultimi dieci giorni di mercato si presenteranno delle occasioni per arrivare ad un attaccante, portando comunque a termine un'operazione di profilo contenuto in termini di costi", ha aggiunto Marotta facendo anche il punto sul mercato in entrata. "Inoltre abbiamo Coman, che ha confermato tutto il suo talento e che potrebbe rappresentare una magnifica realtà - ha evidenziato l'uomo mercato bianconero, che esclude interventi in difesa - Visto il recupero di Barzagli che sembra più rapido del previsto e il buon inizio di Marrone, inizieremo la stagione con questo assetto difensivo". Infine, un augurio a Conte, nuovo ct dell'Italia. "Ad Antonio è legata una parte di vita costellata di successi. Gli auguro pubblicamente un ottimo lavoro, dopo averlo fatto in privato", ha aggiunto Marotta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata