Juventus, Chiellini: Tevez leader dal primo giorno, ha risolto partita

Torino, 22 mar. (LaPresse) - "Lo è sempre stato dal primo giorno in cui arrivato, non solo con le parole, ma con gli atteggiamenti in campo. È un giocatore che, veramente, quando arriva la partita si trasforma e trascina la squadra, non solo in fase offensiva con i suoi grandi gol, ma proprio con l'atteggiamento che ci da una carica incredibile". Al termine della partita vinta con il Genoa il difensore della Juventus Giorgio Chiellini ha elogiato il compagno di squadra Carlos Tevez, autore della rete che ha steso i liguri. "Partiamo da una partita importante, obiettivamente la più difficile dopo un ciclo molto importante, ma molto dispendioso, perché sia di energie fisiche di energie psichiche ne abbiamo spese davvero tante in queste ultima due o tre settimane - ha proseguito il giocatore bianconero parlando ai microfoni di Sky Sport - Sapevamo che avremmo sofferto, di fronte abbiamo trovato una squadra, forte, di gamba, che ti attacca, ti pressa, che riparte, quindi, eravamo consapevoli delle difficoltà della partita, ma l'abbiamo affrontata da squadra, rischiando poco. Poi, obiettivamente abbiamo dei giocatori davanti e anche oggi Tevez ha dimostrato che sono in grado di risolverci la partita".

Durante le partita Chiellini ha avuto diversi duelli con Borriello. "Con Marco siamo amici, abbiamo giocato anche insieme sia nella Juventus che in nazionale, nelle nazionali giovanili - ha evidenziato - È un bravissimo ragazzo, poi, è normale che quando sei in campo siamo due giocatori che fanno del fisico la loro caratteristica principale e, quindi, ce le diamo di santa ragione. Sono contento che sta riniziando a giocare, è un buon giocatore e sicuramente potrà dare una grande mano al Genoa". A chi gli chiede se la squadra sia psicologicamente più forte dopo la vittoria sul Borussia Dortmund, il centrale toscano risponde che "più che altro ci da convinzione, consapevolezza per questo finale di stagione molto importante - ha sottolineato - Credo che sia nella partita di Palermo e di oggi si è visto, magari non una squadra scintillante, ma una squadra sicuramente tosta, solida, che vuole vincere e che sa come si fa a vincere".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata