Juventus, Allegri: Coppa Italia obiettivo importante e discorso scudetto non è ancora chiuso

Torino, 4 mar. (LaPresse) - "Juve-Fiorentina sarà un match giocato su 180': loro sono una delle formazioni più in forma. Le squadre di Montella giocano sempre bene". Lo ha detto Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della semifinale di andata di Coppa Italia contro la Fiorentina. "La Coppa Italia per noi è un obiettivo importante: abbiamo il dovere di provarci", ha aggiunto il tecnico bianconero. Per quanto riguarda la formazione che andrà in campo, Allegri non si è sbilanciato: "Domani in campo andrà la formazione ideale. L'importante è che tutti siano in buone condizioni: ci sono giocatori che hanno giocato tanto".

"Non ho ancora deciso la formazione: su Barzagli valuterò oggi e decideremo insieme. Sturaro e Pogba stanno bene, Paul non l'ho rischiato a Roma ma sicuramente domani sarà della partita. Sturaro verrà invece in panchina", ha spiegato ancora Allegri in conferenza. Per la Juve è arrivato un momento fondamentale della stagione, con i bianconeri impegnati su tutti i fronti. "Abbiamo il dovere di provare ad arrivare fino in fondo in tutte le competizioni - ha ribadito il tecnico toscano - è il momento decisivo della stagione. Un obiettivo l'abbiamo comunque raggiunto: quello di arrivare a marzo competitivi in tutte le competizioni".

"Il campionato sarà aperto fino a quando la matematica non dirà il contrario. Abbiamo lasciato molti punti per strada con le piccole quando proprio contro queste squadre si vincono gli scudetti. Ora abbiamo 4 partite in cui dobbiamo assolutamente fare bene", ha detto ancora Allegri. "Non è vero che in Italia non c'è concorrenza - ha aggiunto - le partite vanno vinte sul campo e nessuno ci regala nient. Non è scontato che la Juve debba vincere ancora il campionato soprattutto dopo averne vinti tre di fila. Vincere il quarto scudetto consecutivo sarebbe straordinario che pochi al Mondo hanno fatto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata