Juventus, Allegri: Buon allenamento ma c'è tantissimo da fare

Cesena, 30 lug. (LaPresse) - "E' stato un buon allenamento, la squadra è arrivata due giorni fa. I ragazzi hanno avuto un buon atteggiamento, non abbiamo creato moltissimo ma sono soddisfatto. Non ci sono stati infortuni e questo è importante". Così si è espresso il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ai microfoni di Sky Sport dopo il pareggio ottenuto con il Cesena (0-0) nel Memorial Lugaresi. "Abbiamo pochi giorni per preparare la stagione, dobbiamo andare in tournée a giocare delle partite, concentrando in 25 giorni il lavoro che di solito si fa in 45. Ma questo lo sapevo, bisogna lavorare serenamente". Per l'ex tecnico del Milan infatti "c'è tantissimo da fare, bisogna migliorare e trovare la condizione atletica ottimale - ha aggiunto - Bisogna conoscersi, alcuni giocatori li vedo da tre giorni, anche solo il linguaggio da un allenatore all'altro cambia totalmente, questo credo sia normale. Ho trovato grandi professionisti e una squadra molto attenta, vogliosa di ripetere una grande stagione". Il tecnico toscano è tornato poi sulla scelta di schierare il 3-5-2. "In così poco tempo era impensabile schierare la squadra con un assetto tattico diverso, io ho dato 2 o 3 situazioni - ha ammesso Allegri - Poi alla fine se avrò i giocatori per giocare a 3 giocherò a 3, se avrò elementi per passare a 4 lo farò, l'importante è che la squadra sappia cosa fare e vinca le partite, che è la cosa più importante". In chiusura l'allenatore della Juventus ha ribadito la volontà di Vidal di restare a Torino. "Ieri ho parlato con il ragazzo, è un giocatore della Juve e credo rimarrà - ha sottolineato - L'arrivo di Evra? E' un grande giocatore che arriva da un campionato diverso e si dovrà adattare, ma ha grande esperienza internazionale e questo sarà molto importante".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata