Juve, la pareggite continua: 1-1 con Chievo, Milan vola a +3

Torino, 3 mar. (LaPresse) - La pareggite della Juve inizia a diventare cronica. La squadra bianconera non va oltre l'1-1 casalingo contro il Chievo e vede scappare via il Milan che espugna Palermo con un super Ibrahimovic. Ora i rossoneri hanno tre punti in più ma la Juve deve recuperare mercoledì una partita a Bologna. Al gol di De Ceglie nel primo tempo replica Drame' nella ripresa. Ormai è chiaro, la squadra di Conte è solo il pallido ricordo di quella del girone di andata. Stanca, lenta e impacciata, la Juve è costretta all'ennesimo mezzo passo falso interno in quello stadio, che dovrebbe essere un valore aggiunto e che invece ha visto la squadra bianconera lasciare troppi punti per strada.

Juve che parte subito forte: dopo 2' Giaccherini pesca Matri in area in posizione regolare, il tiro dell'attaccante è però troppo morbido. Il Chievo non sembra affatto intimorito, ma al 17' si ritrova sotto di un gol. Pirlo su punizione per Chiellini, colpo di testa che finisce sul palo e nei pressi di De Ceglie, abile a ribadire in rete. Dubbi sulla posizione del terzino juventino, al suo primo gol in campionato nel giorno in cui festeggia le 100 partite da professionista. Nonostante il vantaggio la squadra di Conte non decolla, è così il Chievo a rendersi pericoloso in un paio di circostanze con Thereau e Acerbi. Juve che invece si rivede solo nel finale, prima con un tiro dalla distanza di Padoin deviato da Sorrentino e poi con Giaccherini che, pescato in area da un lungo lancio di Bonucci, calcia malamente a lato.

Nella ripresa la Juventus ha subito una ghiotta occasione per raddoppiare, ancora con Padoin che trova sempre sulla sua strada un Sorrentino in grande serata. Il Chievo con il passare dei minuti cresce e si installa nella metà campo bianconera, tanto che Conte per correre ai ripari è costretto a togliere un Marchisio in ombra per inserire Caceres e passare a un più coperto 3-5-2. Di Carlo trova invece in Moscardelli l'uomo che gli risolve la serata: l'attaccante prima sfiora il pari con un colpo di testa di poco a lato al 71' e poi al 76' serve a Dramé la palla dell' 1-1. Conte butta nella mischia Del Piero, ma ormai la Juve è sulle gambe e il cuore non basta. L'ultimo sussulto al 90': Pirlo ci prova dalla distanza, ma Sorrentino corona la sua serata con un'altra grande parata.

JUVENTUS - CHIEVO 1-1

Marcatori: 17' De Ceglie, 76' Dramé.

JUVENTUS: Buffon, Lichtsteiner (78' Del Piero), Barzagli (40' Bonucci), Chiellini, De Ceglie, Padoin, Pirlo, Marchisio (71' Caceres), Giaccherini, Matri, Vucinic. All. Conte.

CHIEVO: Sorrentino, Frey, Andreolli, Acerbi, Drame', Rigoni, Bradley, Sammarco (64' Moscardelli), Luciano (64' Hetemaj), Thereau, Paloschi (81' Vacek). All. Di Carlo.

Arbitro: Gervasoni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata