Juve, Allegri: Iniziare bene in campionato, Vidal resta e contro Chievo sarà titolare

Torino, 29 ago. (LaPresse) - "Sono sereno, domani cercheremo anzi dobbiamo iniziare bene in campionato". Lo ha detto Massimiliano Allegri, allenatore della Juve, nella sua prima conferenza stampa alla vigilia dell'esordio contro il Chievo in campionato. "La squadra sta bene, ha lavorato. Siamo pronti a partire, sarà una partita difficile perchè il Chievo ha cambiato tanti giocatori. La prima è sempre difficile prrchè c'è l'attesa per vedere la squadra all'opera", ha aggiunto Allegri. "Domani quello che conta di più è la condizione mentale, vincere ci permetterebbe di lavorare in modo sereno durante la sosta per le nazionali", ha detto Allegri.

"Vidal sta bene, si è allenato bene e domani partirà titolare. Il suo ginocchio va gestito", ha detto Allegri nel corso della conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Chievo. "Come ha più volte detto la società, Vidal è un giocatore importante e fondamentale e rimarrà alla Juventus", ha aggiunto.

Per Allegri, l'obiettivo principale della Juve è la Champions. "E' un girone con quattro campioni nazionali, non è assolutamente facile. La Champions è il primo obiettivo della stagione, anche l'anno scorso sembrava facile e poi è stata eliminata, ha spiegato sottolinenado che "il passaggio del turno deve essere l'obiettivo da raggiungere a tutti i costi. E' un girone più equilibrato di quello che sembra - ha aggiunto il tecnico bianconero - il Malmo ha una condizione fisica pià avanzata, l'Atletico è sui livelli dell'anno scorso, l'Olimpyakos è una squdra importante in Grecia e che ha passato il turno l'anno scorso. Bisognerà essere pronti a combattare, a gicoare, sapendo di avere buone possibilità". "Squadre come Barcellona, Bayern, Real Madrid, Manchester City hanno fatto un mercato diverso, ma è il gap che c'è ora tra squadre italiane ed estere. Questo non vuol dire che Juve o Roma non possano fare una grande Champions. Partiamo per l'obiettivo massimo e poi ci meriteremo di arrivare dove arriveremo", ha concluso Allegri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata