Juve, Allegri: Importante gol Llorente. Pirlo? Al Milan passato per tagliatore teste

Torino, 26 ott. (LaPresse) - "Nel primo tempo abbiamo fatto una brutta partita con loro che ci hanno messo in difficoltà, poi nel secondo tempo abbiamo giocato meglio". Lo ha detto Massimiliano Allegri ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria della Juventus contro il Palermo. "Il gol di Llorente? Per un attaccante il gol è tutto, anche se lui si sacrifica molto per la squadra. Oggi era la sua partita per le caratteristiche dell'avversario", ha dichiarato ancora. "Morata aveva fatto bene mercoledì e Llorente ha ripagato la fiducia mia e in se stesso. Gli mancava solo il gol, oggi è arrivato e siamo contenti", ha aggiunto il tecnico biaconero.

Allegri ha poi spiegato il cambio tattico di Vidal con Marchisio: "Vidal è più offensivo, Marchisio più tattico e dava più equilibrio a destra perchè mentre Asamoah è più attento in fase difensiva Pereyra era più offensivo a sinistra". Un Allegri soddisfatto per la prova di Andrea Pirlo. "L'ho visto in crescendo, credo stia tornenao il giocatore che è sempre stato. Veniva da un Mondiale, era rimaso fuori 40 giorni. Oggi la velocità di passaggio era diversa rispetto a mercoledì", ha detto.

"Pirlo? Al Milan mi hanno fatto passare per un tagilatore di teste, ma a qualcuno la colpa bisognva darla. A me infatti piacciono i giocatori scarsi", ha detto ancora Allegri ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria della Juventus contro il Palermo. Infine sul fuorigioco millimetrico di Tevez sul gol di Llorente, il tecnico bianconero se l'è cavata con un'altra battuta: "Non me ne ero accorto, ma c'era una mischia e non se ne è accorto nessuno come contro la Roma".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata