Juan Jesus carica l'Inter: Non ho paura della Juventus

Milano, 1 nov. (LaPresse) - "Non c'è solo la Juve in campionato, ma sarà una partita difficile e speriamo di giocare bene, aiutare la squadra e vincere". Così il difensore dell'Inter, Juan Jesus, in una intervista esclusiva ai microfoni di Sky. E' vero che ci sono tante avversarie, ma la partita con la Juventus è una delle più sentite tra i tifosi. "Paura? No, non ho paura di niente perché, anche se sono giovane, ho già giocato un'Olimpiade con uno stadio pieno. Per questo non parlo di nulla - spiega il giovane brasiliano - voglio fare il mio lavoro e penso di poter aiutare per la vittoria".

Per Juan Jesus la Juve è una squadra "molto organizzata, c'è Vucinic, che è un grande attaccante, c'è Vidal. Credo che sia una squadra messa bene, una squadra buona". Il centrale sudamericano parla poi di Stramaccioni. "E' un allenatore bravissimo - dichiara - ha una testa grandissima, è intelligente. Credo che possiamo andare avanti anche pensando allo scudetto perché l'Inter è una grande squadra e dobbiamo pensare a vincere tutto". Buono anche il rapporto con Cassano. "E' un grandissimo, come calciatore e anche come persona. Scherza sempre, ride, è un grande uomo", dichiara Juan Jesus. Infine sul modulo di Stramaccioni, difesa a tre o a quattro, il brasiliano conclude: "A me non cambia niente perché in Brasile ho giocato sia con la difesa a quattro che con quella a tre"

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata