Jovetic: Juventus? Interesse mi lusinga, ma valuto anche l'estero

Firenze, 9 giu. (LaPresse) - "La Juventus? Da un anno mi cercano, dicono che vogliono me, che nella loro lista vengo prima di Ibra, Tevez e Higuain. Chi non sarebbe lusingato? Io lo sono, e non credo sia un tradimento ammetterlo". Parlando del suo futuro Stevan Jovetic, uomo mercato della Fiorentina, apre le porte al club bianconero che da tempo lo corteggia. Riguardo l'esperienza in viola il fantasista montenegrino non vuole però usare la parola 'fine', "non mi piace. Vorrei invece - spiega in un'intervista a 'La Gazzetta dello sport' - che di me a Firenze avessero sempre un'immagine positiva. E' li che sono diventato Jo-Jo, un soprannome affettuoso. Lo stesso sentimento, unito alla riconoscenza, che provo io".

Alla Fiorentina, spiega Jovetic, "sento davvero di aver dato tutto, di non avere altro da offrire e trasmettere agli altri. Sono giovane e ambizioso, è normale che possa sentire il bisogno di misurarmi altrove". "La Fiorentina mi ha portato a partecipare in Europa, ora in Europa vorrei provare a vincere", prosegue il montenegrino che non esclude un futuro all'estero. "No, altro che. Valuto anche quello, la Premier è un campionato fantastico, così come la Liga, ho delle proposte, vediamo". "Saprà Andrea Della Valle cosa fare - sottolinea ancora Jovetic - è una persona speciale e un bravissimo presidente. Mi aveva chiesto di esprimergli il mio desiderio e l'ho fatto già da un po', appena finito il campionato. Ora lo sto dicendo pubblicamente per essere il più chiaro possibile".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata