Jorge Jesus minacciato di morte per passaggio a Sporting Lisbona

Lisbona (Portogallo), 6 giu. (LaPresse) - Minacce di morte per Jorge Jesus e la sua famiglia. E' questa la reazione con cui alcuni esagitati tifosi del Benfica hanno accolto il prossimo trasferimento del tecnico ai rivali dello Sporting Lisbona dopo sei anni. Jesus ha annunciato ieri l'addio alle 'Aquile', guidate nella sua gestione al successo in tre campionati portoghesi, una Coppa di Portogallo, 5 Coppe di Lega e una Supercoppa. Ha inoltre condotto il club lusitano per due volte consecutive alla finale di Europa League. Secondo il quotidiano sportivo 'A Bola', nelle ultime 48 ore il 60enne tecnico è stato oggetto di centinaia di minacce, via telefono, internet ma anche personalmente. Una reazione che ha costretto Jesus a richiedere l'intervento delle forze dell'ordine che hanno immediatamente messo sotto scorta l'allenatore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata