John Elkann: Addio Conte? Juve più forte dei singoli. Altro colpo, visite mediche per Pereyra

Torino, 23 lug. (LaPresse) - "E' stata una sorpresa, ma come ha detto lo stesso Conte quando mancano le motivazioni è difficile andare avanti. E' stato un periodo molto buono per la Juve, ma la Juve è più forte dei singoli. Abbiamo davanti a noi un grande futuro al di là di Conte". Così John Elkann, presidente di Exor, la finanziaria degli Agnelli che detiene la maggioranza della Juventus, commenta l'addio del tecnico Antonio Conte alla Juventus a margine dell'inaugurazione dell'Officina 82 all'interno dell'impianto di Mirafiori a Torino.

"Allegri ha una grande responsabilità, come qualunque allenatore della Juventus, sente questa responsabilità, come la sentono tutti quelli che lavorano in Juventus, ci sono tante cose importanti davanti a noi", na detto ancora Elkann a proposito del nuovo tecnico bianconero. Sul futuro di Vidal, il presidente della Fiat invece ha commentato: "Il calciomercato è aperto, c'è chi se ne sta occupando molto bene".

Proseuge intanto la campagna acquisti della Juve. Questa mattina infatti, come rende noto il sito della società, il centrocampista argentino Roberto Pereyra sta effettuando gli esami presso la Clinica Fornaca di Sessant e l'Istituto di Medicina dello Sport. Il calciatore classe 1991 proviene dall'Udinese.

Secondo il quotidiano sportivo iberico 'As' il tecnico dell'Atletico Madrid, Diego Pablo Simeone, avrebbe individuato nell'argentino del Paris Saint Germain, Javier Pastore, il colpo di mercato principale della campagna acquisti del club. Il giocatore vorebbe lasciare Parigi ma i francesi cercheranno di recuperare la maggior parte dei 42 milioni di euro spesi per ingaggiarlo dal Palermo nel 2011. Sulle tracce del giocatore c'è pure la Juventus che vorrebbe riportarlo in Italia.

E' in Premier League, infine, il futuro dell'esterno Mauricio Isla. Secondo il giornale cileno 'El Mercurio' il calciatore, reduce dal mondiale con la sua nazionale, si trasferirà al Newcastle, che lo ha individuato come sostituto di Debuchy, passato all'Arsenal. L'affare porterebbe nelle casse dei campioni d'Italia circa 10 milioni di euro e dovrebbe chiudersi già entro la fine del mese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata