Ivan Basso torna a casa dopo l'operazione: Mai perso sorriso

Milano, 16 lug. (LaPresse) - "Sto bene, sono contento e ho recuperato anche velocemente. Sono felice di tornare a casa". Così Ivan Basso intervistato all'uscita dall'Ospedale San Raffaele di Milano da dove è stato dimesso. Il ciclista varesino è stato operato ieri per un tumore al testicolo sinistro. "Abbiamo una serie di controlli nei prissimoi giorni. Il medico mi ha rassicurato, devo ringraziare il professor Montorsi e la sua equipe. Sono stati tutti molo carini. Ora aspettiamo ulteriori esami ma c'è grande ottimismo, io per primo", ha aggiunto Basso ai microfoni di Sky Sport.

Per quanto riguarda il futuro in bicicletta, è presto per pensarci. "Non è il momento di parlare di tornare, c'è una convalescenza e ci vuole pazienza. Ci vogliono i tempi giusti, in questo momento non è la prioprietà. Ora penso alla salute, a guarire al più presto", ha proseguito. "Ho sentito grande affetto da parte della mia squadra e da tutto il mondo del ciclismo. È successo tutto in poche ore, è un momento dove sei travolto da tanti stati d'animo. Ma io non ho mai perso sorriso e ottimismo, è la cosa che più mi ha aiutato insieme all'affetto della mia famiglia e di tutti", ha concluso Basso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata