Italrugby, missione compiuta

Nelson (Nuova Zelanda), 27 set. (LaPresse) - Missione compiuta. L'Italia batte gli Stati Uniti per 27-10 e riesce ad ottenere il punto di bonus per le quattro mete segnate. Le prime tre arrivano nel primo tempo grazie a Parisse, Orquera e Castrogiovanni, il migliore in campo. Nella ripresa, a dieci minuti dal termine, l'agognata meta tecnica del pacchetto di mischia azzurro, vero dominatore della gara. Nell'occasione gli statunitensi stavano giocando con un uomo in meno per il cartellino giallo subito da Stanfill. Grazie a questa affermazione gli azzurri si portano a quota 10 punti. Domenica 2 ottobre alle 9.30 contro l'Irlanda a Dunedin la squadra di Mallett si giocherà l'accesso ai quarti di finale. Basterà vincere di un punto per raggiungere lo storico traguardo.

"La gara contro l'Irlanda sarà la più importante della nostra vita e sono fiducioso che porteremo a casa qualcosa di storico. Abbiamo cinque giorni e sarà importante recuperare bene", così il capitano azzurro, Sergio Parisse, ha presentato ai microfoni di Sky la gara che domenica deciderà il passaggio ai quarti di finale. "Ora tutta la pressione è sull'Irlanda, abbiamo il 35-40% di possibilità di vincere", gli ha fatto eco il tecnico Nick Mallett.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata