Isla: Mi voleva anche l'Inter ma ho scelto la Juventus

Torino, 15 nov. (LaPresse) - "Il mio procuratore mi aveva detto che mi cercavano due squadre: l'Inter e la Juventus. Sono venuto qua per due motivi, ho parlato molto con Vidal che mi è spiegato come questo fosse un gruppo meraviglioso e pieno di amici poi perché sapevo che il mister Conte mi voleva tanto", parole di Mauricio Isla in un'intervista concessa a Sky Sport. "Inoltre cercavano anche Asamoah - ha aggiunto - io e lui siamo molto amici ed è stato piacevole continuare a giocare insieme".

Il terzino ha parlato anche delle somiglianze fra Conte ed altri due allenatori. "Lui e Guidolin lavorano in maniera diversa ma hanno fame di vincere e parlano tanto con i giovani - ha spiegato - quando sono arrivato alla Juve invece ho detto che Conte assomiglia molto a Bielsa mio ex Ct nella nazionale perché entrambi lavorano molto sulla tattica". Isla ha proseguito elogiando il compagno di squadra e connazionale Vidal: "Lui è un guerriero che morde sempre le caviglie - ha detto - Io? Voglio essere un treno sulla fascia".

Infine una battuta su Juventus-Lazio: "Meglio o peggio che abbia vinto il derby? Uguale - ha concluso - tutte le squadre che vengono a giocare a Torino contro la Juve vogliono vincere, noi dobbiamo farci trovare preparati".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata