Internazionali, finali Nadal-Djokovic e Na Li-Sharapova

Roma, 19 mag. (LaPresse) - Rafa Nadal è il primo finalista degli Internazionali d'Italia di tennis in corso di svolgimento a Roma. Nella semifinale tutta spagnola, il campione di Manacor ha battuto David Ferrer in due set, con il punteggio di 7-6, 6-0, in due ore e 6 minuti di partita. Nell'ultimo atto, Nadal affronterà Novak Djokovic. Il serbo numero uno al mondo ha battuto in semifinale lo svizzero Roger Federer in due set, con il punteggio di 6-2, 7-6. L'ultimo atto del torneo, in programma domani, sarà dunque il remake della finale dell'anno scorso. Allora si impose Djokovic.

Serena Williams ha annunciato il ritiro. La statunitense, testa di serie numero nove, che avrebbe dovuto affrontare la cinese Na Li nella prima semifinale sul campo Centrale, è infortunata alla schiena. La Na Li, campionessa del Roland Garros, è dunque la prima finalista del torneo femminile.

E' invece Maria Sharapova la seconda finalista. Nell'unica semifinale disputata al Foro Italico, la campionessa russa ha battuto in due set la tedesca Angelique Kerber con il punteggio di 6-3, 6-4 in 1 ora e 29 minuti.

"Venerdì durante la giornata mi sono resa conto di avere dolore dietro la schiena e ho pensato che questo non era il momento giusto per scendere in campo", ha detto Serena Williams in conferenza stampa. "Quando si avvertono dolori e non si è al 100% - prosegue la campionessa americana - è meglio evitare di giocare per non peggiorare la situazione".

La statunitense però non esclude la sua presenza ai French Open: "Mi sento bene e in forma, ho solo qualche problema ma in questi giorni penso di poter recuperare". Venerdì Serena ha passato il turno dei quarti approfittando del ritiro di Flavia Pennetta, costretta allo stop nel corso del primo set causa un problema al polso. "Ieri nella partita con Flavia forse mi sarei potuta ritirare anche io. Non lo so con certezza perché abbiamo giocato poco e non ho avuto il tempo di valutare le mie condizioni".



© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata