Internazionali d'Italia, Serena Williams vince torneo femminile

di Andrea Capello

Roma, 19 mag. (LaPresse) - La cometa Serena Williams si abbatte su Roma e sulla malcapitata Victoria Azarenka. Un dominio totale quello esercitato dalla statunitense, numero uno del ranking Wta, sui campi del Foro Italico. A dimostrarlo i numeri: in cinque partite giocate la californiana non ha mai perso un set lasciando in totale alle avversarie appena 14 game complessivi. Per la 31enne americana si tratta della 24esima vittoria consecutiva e del secondo trionfo a Roma, il primo giunse nel 2002 contro la belga Justine Henin con il punteggio di 7-6, 6-4. Il 6-1, 6-3 in 1 ora e 33 minuti rifilato oggi pomeriggio alla numero tre delle classifiche mondiali da un lato non rende merito alla Azarenka mentre dall'altro certifica la distanza abissale fra una Serena al top della forma e le altre. La bielorussa classe 1989 infatti ce l'ha messa davvero tutta per cercare di mettere in difficoltà la Williams costringendola spesso a game lunghi ed estenuanti dai quali però la dominatrice del tennis al femminile è sempre uscita vincente lasciando alla povera avversaria soltanto le briciole.

Praticamente come giocare contro un muro, un'esperienza estenuante anche per una combattente come la Azarenka. A fine gara infatti 'Vika' ha ammesso con grande sincera la superorità dell'avversaria: "ha giocato un torneo pazzesco" ha spiegato. La Williams, davvero felice per la vittoria, ha addirittura azzardato qualche parola di ringraziamento in italiano al pubblico del 'Centrale' (dal classico 'grazie a tutti' passando per il 'mi piace tanto la pasta') prima di stappare lo champagne. Prossima tappa il Roland Garros, dove l'anno scorso uscì in maniera davvero non pronosticabile al primo turno contro la francese Razzano. La Williams vista oggi però sembra essere davvero di un altro pianeta rispetto a tutte le altre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata