Inter torna alla vittoria, Palacio e Guarin stendono il Pescara 2-0

Milano, 12 gen. (LaPresse) - Sotto gli occhi di Wesley Sneijder presente a San Siro l'Inter torna alla vittoria dopo tre gare superando per 2-0 il neopromosso Pescara. La formazione milanese, pur senza incantare, riesce così a rialzare la testa ed a muovere la classifica con tre punti importanti in chiave corsa alla Champions League. Se in campo l'Inter ha usufruito di una serata tranquilla fuori continua a tenere banco il caso Sneijder-Galatasaray. Anche il presidente Moratti non ha nascosto di essere stufo della situazione spiegando che ora l'olandese "ha un'alternativa e può scegliere altrimenti rimane qua".

Stramaccioni inizia lasciando in panchina Milito, non al meglio della condizione, e lanciando a centrocampo il giovane Benassi. I nerazzurri tengono in mano il pallino del gioco ma, se si esclude una conclusione di Cassano al 17' parata da Perin, non riescono a rendersi pericolosi. Il vantaggio dell'Inter giunge improvviso alla mezzora. Lancio in verticale di Chivu prolungato da Cassano per Palacio che evita Terlizzi e batte Perin. Il vantaggio mette le ali all'Inter che sfiora il raddoppio al 45' ma Jonathan, servito alla perfezione da Cassano, sbaglia il cross dalla destra con Palacio in ottima posizione al centro dell'area di rigore.

Ad inizio ripresa il Pescara prova a mettere fuori la testa con Weiss ma è l'Inter a raddoppiare. E' il 9' quando Palacio, trovato in area da Jonathan, serve un assist d'oro a Guarin ed il colombiano supera agevolmente Perin con un potente destro. Dopo un periodo piuttosto sonnolento la gara si sveglia nuovamente al 31' quando il pescarese Jonathas ha l'occasione per riaprire la sfida ma la spreca calciando alto. E' l'ultima emozione perché l'Inter non si concede altra distrazioni tenendo il pallone con autorità fino al fischio finale.

INTER - PESCARA 2-0

Reti: 31'pt Palacio, 8'st Guarin.

Inter: Handanovic, Chivu, Silvestre, Cambiasso, Jonathan, Zanetti, Benassi, Pereira, Guarin (32'st Mudingayi), Palacio (41'st Milito), Cassano (22'st Rocchi). All: Stramaccioni.

Pescara: Perin, Balzano, Capuano, Terlizzi, Modesto, Colucci, Nielsen (18'st Cascione), Bjarnason, Celik (31'st Abbruscato), Jonathas, Weiss (36'st Caprari). All: Bergodi.

Arbitro: Celi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata