Inter, Thohir avverte Mazzarri: Puntare sui giovani e non solo 3-5-2

Milano, 14 lug. (LaPresse) - "Per competere ad alto livello, il club deve avere una rosa dall'età media di 26-27 anni. Massimo Moratti è d'accordo con me, del resto il calcio ormai è cambiato". Dall'Indonesia Erick Thohir detta le linee guida per la sua nuova Inter. In un'intervista a Bolanews, il presidente nerazzurro spiega quelli sono i suoi progetti per la nuova squadra. "Non è una questione di mancanza di rispetto verso coloro che hanno contribuito a far trionfare l'Inter nel 2010, ma ormai non c'è altra scelta. Abbiamo dovuto abbassare l'età media, quindi non possono esserci più di 4 giocatori con 32 anni in rosa", sono le parole del magnate indonesiano riportate dal sito fcinternews.it. Il presidente Thohir va ulteriormente nel dettaglio: "Ci vogliono sei giocatori tra i 25 e i 28 anni, lo stesso numero anche per quelli di 22-23 anni. Poi ci vuole un giocatore di grande carisma ed esperienza, un vero leader, e infine tanti giovani dal grande potenziale. Il tutto per essere uniti come una sola forza".

Thohir torna anche sulla questione del bilanciamento dei giocatori per reparto, rifacendo l'esempio di Danilo D'Ambrosio, arrivato perché "coi soli Yuto Nagatomo e Jonathan avremmo avuto problemi gravi sulle corsie esterne", e parla anche degli schemi: "Non voglio più solo un'Inter con il 3-5-2, ma che usi anche il 4-2-3-1, o altri moduli a seconda delle circostanze dettate dalla partita. Walter Mazzarri ha accettato la mia sfida. Del resto ha avuto il coraggio di puntare su Mateo Kovacic e Mauro Icardi, che poi si sono rivelati importanti per il finale di stagione". "Adesso - conclude Thohir - auspico che la politica di abbassamento dell'età media prosegua nel tempo, è una visione delle cose che accomuna me e Piero Ausilio".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata