Inter, Stramaccioni: Sneijder? Decido io. Mai chiesto Balotelli

Milano, 5 dic. (LaPresse) - "E' un momento particolare, la nostra condizione attuale mi spinge a preservare le energie dei titolari in vista di domenica. Per questo utilizzerò tanti giocatori della Primavera, che però hanno giocato ieri e quindi i convocati li darò solo domani mattina". Lo ha detto l'allenatore dell'Inter, Andrea Stramaccioni, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della partita di Europa League contro il Neftci.

"Sneijder? Credo di aver già parlato in maniera esauriente dell'argomento e tutte le scelte che veranno fatte su tutti i giocatori sono mie valutazioni. Se sarà convocato e se giocherà o meno - spiega il tecnico nerazzurro - sarà una mia decisione e di cui mi assumo tutte le responsabilità. Lui sta bene, si allena alla grande e con questo chiedo di non ricevere più altre domande su Sneijder".

Poi Stramaccioni ha parlato di mercato. "Balotelli? Ha dimostrato di avere caratteristiche molto duttili, può fare la prima punta ma gli piace anche svariare. Non l'ho mai allenato e non posso giudicare dall'esterno. Per ora non ho chiesto niente al presidente e non credo lo farò prima del 1 gennaio", ha detto l'allenatore dell'Inter.

Sempre in ottica mercato, il tecnico nerazzurro ha le idee chiare: "Sappiamo bene cosa ci serve, ad agosto non siamo riusciti a prendere un centravanti che potesse dare un cambio a Milito. Per gennaio, però, aspettiamo prima di tutto il recupero dei giocatori che sono stati fuori per infortunio. Però ribadisco, o si prende un giocatore con le carattetistiche che cerchiamo o restiamo così". Fra i nomi circolati in questi giorni anche quelli di Floro Flores e Rolando Bianchi. "Hanno fatto tutti e due bene in Italia, ma non mi sembra corretto per loro parlarne ora. Io preferirei pensare al calcio giocato e parlare di mercato solo da gennaio".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata