Inter, Mazzarri: Ho sbagliato, dovevo fare più turnover

Milano, 28 set. (LaPresse) - "Ho sbagliato alcune valutazioni di turnover, la squadra tre giorni fa si è espressa benissimo e stava crescendo. Non ho guardato troppo all'aspetto fisico che nel calcio moderno è fondamentale". Il tecnico dell'Inter Walter Mazzarri si è assunto tutte le responsabilità dopo il pesante ko interno subito con il Cagliari (4-1). "Ho fatto giocare calciatori che erano alla terza o quarta partita ed erano troppi, il Cagliari è stato più veemente - ha ammesso l'allenatore nerazzurro ai microfoni di Sky Sport - Siamo arrivati sempre in ritardo sulla palla. Abbiamo giocatori come Osvaldo e Palacio che devono ancora trovare la migliore condizione, oltretutto Icardi l'abbiamo recuperato negli ultimi minuti. Queste cose hanno fatto sì che il Cagliari trovasse il gol, poi siamo rimasti in dieci. Quando le cose vanno male tutto concorre per far sì che vadano peggio". L'espulsione di Nagatomo ha ulteriormente condizionato la gara. "Sicuramente in undici non avremmo preso 4 gol, però lasciamo perdere - ha sottolineato Mazzarri - E' chiaro che nei momenti topici della partita alcune scelte possono essere importanti. E' una lezione che servirà a tutti, ho parlato con i ragazzo ne sono coscienti anche loro. Bisogna ripartire forti tra tre giorni, chiacchierando poco". Tra i più in difficoltà è apparso Nemanja Vidic. "E' un leader, sta andando benissimo - ha spiegato il tecnico dell'Inter - E' uno di quelli che se affaticato perde lucidità non riesce a fare gli interventi che sa. Me ne assumo la responsabilità, avrei dovuto cambiarne di più, ci sono giocatori che in questo periodo non possono reggere tre partite di seguito".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata