Inter, Mazzarri: Con Fiorentina partita difficilissima. Fischi? Non commento

Milano, 4 ott. (LaPresse) - "Con la Fiorentina è una partita difficilissima, non dà punti di riferimento. Gioca bene a calcio, con palla a terra e con tutti che si muovono". Così il tecnico dell'Inter Walter Mazzarri in conferenza stampa ha presentato la sfida di campionato in programma domani sera con la squadra viola. "Non c'è mai una partita scontata, noi dobbiamo entrare in campo nel modo giusto, dobbiamo solo guardare noi stessi", ha aggiunto l'allenatore nerazzurro, in polemica con i giornalisti. "Quando sento cose e giuste e critiche che possono essere considerate ne faccio tesoro, quando cose senza un senso reagisco così, mi dispiace - ha evidenziato - E' un modo per caricarmi e caricare i giocatori. Io devo solo allenare, purtroppo alcuni critici influenzano la gente allo stadio, magari si fanno un'idea che non è reale. Detto ciò questo non mi interessa, ognuno fa il proprio lavoro. Non ci sono problemi. Fischi dei tifosi? Non commento".

A chi gli chiede se non sia un po' sotto pressione, Mazzarri ha spiegato di non essere "un attore ma un allenatore, non faccio sorrisi finti, per prima cosa cerco di lavorare bene, non penso a essere applaudito dai tifosi - ha evidenziato - Io dopo un anno sono andato perla prima volta a ringraziarli, perché dopo un anno mi sento padrone della situazione e conosco il pianeta Inter. Mi rendo conto che loro cercano di stare vicini alla squadra". A chi gli riporta critiche di Zeman nei suoi confronti dopo la sconfitta con il Cagliari, l'ex allenatore del Napoli ha risposto che "se parliamo tra noi allenatori non credo dica questo, lui sa benissimo come lavoro e io conosco lui - ha sottolineato - Io da sempre organizzo quasi maniacalmente le squadre".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata