Inter, Mancini:Primo tempo sottotono, difficile arrivare in Champions

Milano, 15 mar. (LaPresse) - "Il primo tempo è stato sottotono. Il Cesena ci ha messo in difficoltà perché correva più di noi. Noi abbiamo fatto poco, eravamo poco lucidi e poco aggressivi. Nel secondo tempo abbiamo fatto subito gol avendo molte occasioni, poi dopo per la foga di vincere si possono sbagliare anche le cose più semplici. Non penso sia stata una grandissima partita onestamente". Il tecnico dell'Inter Roberto Mancini ha analizzato così ai microfoni di Sky Sport il pareggio casalingo ottenuto con il Cesena. "Vincendo saremmo andati a 39 punti con 11 partite da giocare, tutto poteva essere possibile - ha proseguito parlando della corsa al terzo posto per la Champions League - Era difficile ma si poteva sperare. Adesso credo sia abbastanza difficile arrivarci". Parlando dei suoi ragazzi l'allenatore di Jesi ha spiegato che "la squadra sta migliorando pian piano, alterna buone prove ad altre negative, è questo il limite di questo momento, dobbiamo lavorare per migliorare - ha sottolineato - Frose ero un po' troppo ottimista lo sono per la mia indole. Pensavo si potesse fare qualcosa di più. I ragazzi mettono tutto in campo anche se le cose non vanno, spiace anche per i tifosi che soffrono come stiamo soffrendo noi", ha concluso Mancini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata