Inter, Mancini: Icardi incedibile. Gioca domani? Vedremo. Pirlo? Tutto può accadere

Milano, 7 nov. (LaPresse) - "Una cessione di Icardi al momento non è da prendere nemmeno in considerazione, per tanti motivi". Così Roberto Mancini, allenatore dell'Inter, nel corso della conferenza stampa alla vigilia del match contro il Torino.

Tornando sull'esclusione contro la Roma, il tecnico nerazzurro aggiunge: "E' stata una scelta tattica, come era stato in pachina Jovetic a Bologna. Ci sono delle scelte che l'allenatore fa e con dispiacere si lasciano in panchina giocatori importanti, ma la scelta è fatta sempre per il bene della squadra. Mauro non deve dimostrare niente, sappiamo che prima o poi inizierà a fare tanti gol perchè ne abbiamo bisogno". Sulla presenza contro il Torino, Mancini non si sbilancia: "Abbiamo 24 ore di tempo per decidere prima di domani".

"Le telefonate con Pirlo? Non è vero, non ho mai parlato con lui. Poi nel calcio tutto può accadere". Così Roberto Mancini, allenatore dell'Inter, nel corso della conferenza stampa alla vigilia del match contro il Torino, replica alle voci di un possibile arrivo di Andrea Pirlo a gennaio in nerazzurro. "Non so che intenzioni ha lui, l'Mls è finita, se decide di tornare per 5 mesi in Italia sicuramente qualcuno potrebbe essere interessato", aggiunge il tecnico nerazzurro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata