Inter, Javier Zanetti aggredito in Argentina dopo furto Suv

Banfield (Argentina), 19 lug. (LaPresse) - Il vicepresidente dell'Inter Javier Zanetti è stato aggredito ieri sera a Banfield mentre stava rientrando a casa. Lo rivela il quotidiano argentino 'Clarin'. L'ex capitano nerazzurro si trovava con il padre quando è stato fermato da alcuni uomini armati che gli hanno chiesto di scendere dal suo Suv Toyota. Zanetti ha subito telefonato alla polizia per raccontare l'accaduto, ma le forze dell'ordine non sono ancora riusciti a trovare i responsabili. Due anni fa la moglie dell'ex terzino argentino fu vittima di un fatto simile a Lanus, quando le venne sottratta una Mercedes appena comprata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata