Inter, Icardi: Fischi infastidiscono ma dobbiamo andare avanti

Milano, 9 nov. (LaPresse) - "È una cosa che mi infastidisce, per quello ho fatto quel gesto nel primo tempo, sul primo gol, perché se giochiamo in casa dobbiamo avere i tifosi dalla nostra parte, che ci sostengono. Qui, giochiamo a San Siro e sembra che giochiamo su un altro campo. Noi dobbiamo continuare a fare così e se la gente vorrà continuare a fischiare, lo accetteremo". L'attaccante dell'Inter Mauro Icardi ha parlato così del rapporto con il pubblico di San Siro, che ha fischiato la squadra dopo il 2-2 con l'Hellas Verona.

"Mancavano due o tre minuti, è arrivato questo gol. Che dobbiamo dire? È arrivato così, portiamo un punto a casa - ha aggiunto ai microfoni di Sky Sport - Il dialogo finale con Mazzarri? Mi ha chiesto di rientrare e aiutare la squadra, gli stavo spiegando che ero rientrato, che ero libero, che non potevo fare niente in quell'azione, che hanno fatto un inserimento e non l'abbiamo preso e hanno fatto gol. Mi ha chiesto come stavo, perché gli avevo chiesto il cambio perché mi sono fatto male nell'ultima giocata. Non capisco i fischi della gente, però va bene, sono cose tra di noi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata