Inter espugna Bologna e si porta al 2° posto. Lazio cade a Firenze

Torino, 28 ott. (LaPresse) - Prove da anti-Juve per l'Inter. I nerazzurri proseguono la loro striscia positiva espugnando Bologna e rimanendo nella scia della capolista. A regalare i tre punti a Stramaccioni, al quinto successo di fila, sono Milito e Cambiasso, dopo che in precedenza Cherubin aveva raggiunto il vantaggio di Ranocchia. I nerazzurri si portano al secondo posto, in attesa del risultato del Napoli contro il Chievo, a -4 dai campioni d'Italia. Si ferma invece la corsa della Lazio. Dopo tre successi i biancocelesti di Petkovic cadono a Firenze 2-0. Viola in gol con Ljajic e Toni. La squadra di Montella sbaglia anche un rigore con Rodriguez. I capitolini chiudono l'incontro addirittura in nove uomini per le espulsioni di Ledesma ed Hernanes nella ripresa. Vincono Parma e Cagliari. I ducali passano sul campo del Torino per 3-1: Sansone, Amauri e Rosi stendono i granata di Ventura che segnano il gol della bandiera nel finale con Basha. Toro in dieci dal 9' per il rosso a Sansone. La cura Pulga-Lopez continua a dare i suoi frutti al Cagliari che passa a Marassi contro la Sampdoria con una rete di Dessena. La panchina di Ferrara, al quarto ko consecutivo, inizia a scricchiolare. Il Pescara di Stroppa non riesce ad approfittare della superiorità numerica contro l'Atalanta (espulso Peluso ad inizio ripresa) e non va oltre lo 0-0. Oltre a Napoli-Chievo, attesa per il posticipo Roma-Udinese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata