Inter, Ausilio: Senza Champions qualcuno dovrà partire

Milano, 6 feb. (LaPresse) - "Senza la Champions League vengono a mancare risorse importanti ed è normale che qualcuno dovrà partire". A confermarlo è il direttore sportivo dell'Inter Piero Ausilio nel corso di un botta e risposta con i tifosi via Twitter. "Sono soddisfatto, forse anche di più. Siamo stati molto bravi a portare a Milanho giocatori molto ambiti in Europa - ha proseguito il dirigente nerazzurro parlando del mercato appena concluso - Abbiamo già visto cosa sono in grado di fare da subito. Pensiamo che possano migliorare l'Inter". A giugno potrebbe anche arrivare Murillo, come confermato da Ausilio stesso. "Non è ancora un acquisto, non è stato definito - ha evidenziato - Un po' più di un interesse, se non fossimo convinti non ne parleremmo".

Nelle scorse settimane si è parlato anche di un possibile interessamento per il centrocampista del Manchester City Yaya Tourè. "E' una cosa veramente grande, ad oggi penso sia un'operazione molto difficile - ha ammesso - Dybala? Operazione difficilissima, è un ottimo giocatore. Il Palermo vende bene i propri gioielli". Lo stesso discorso vale per Lavezzi. "E' un giocatore che è sempre piaciuto, è una cosa molto difficile - ha rivelato - La miglior trattativa della storia dell'Inter? Ibrahimovic-Eto'o. E' stata un'operazione perfetta". In chiusura una battuta sul futuro di Pablo Daniel Osvaldo. "I tempi non li conosco, c'è stato interesse del Boca, ma la trattativa la sta portando avanti il giocatore - ha spiegato - La mia ambizione? Il sogno è quello di tornare a vincere".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata