Inter affonda contro Lazio: 1-3, per nerazzurri addio Europa

Milano, 8 mag. (LaPresse/Italia Media) - La Lazio stende l'Inter, sbanca San Siro dopo 15 anni e resta in corsa per un posto in Europa League. I nerazzurri, invece, raccolgono la sesta sconfitta nelle ultime sette gare, ma soprattutto altri due infortuni che portano a 15 il numero di giocatori 'out' per Stramaccioni, che dopo aver recuperato Cambiasso perde prima Jonathan e poi Ranocchia, chiudendo la partita con i giovanissimi Benassi, Pasa e Garritano in campo. E la sfortuna dell'Inter non finisce qui. Basti pensare all'episodio del 25' della ripresa, sul 2-1 per la Lazio: Guarin viene atterrato in area, è rigore. Alvarez va sul dischetto, ma scivola e calcia alle stelle. Alla Lazio, invece, va tutto bene. La squadra di Petkovic passa in vantaggio al 22' grazie ad un fortunoso rimpallo su un cross dalla destra di Candreva: Handanovic manca il pallone, pasticcio tra Ranocchia e Juan Jesus e probabile ultima deviazione di Floccari. Al 30' arriva l'infortunio di Jonathan, che esce dolorante a una spalla. La sorte sembra girare le spalle all'Inter, ma tre minuti dopo i nerazzurri pareggiano con Alvarez, che irrompe su un cross di Alvaro Pereira dalla sinistra e di testa mette in rete. È il momento migliore dell'Inter, che fallisce una clamorosa occasione con lo sprecone Alvarez, a due passi dalla porta dopo una gran parata di Marchetti su Cambiasso. Sembrano potercela fare, i nerazzurri. Ma nel recupero si ritrovano sotto per un fallo in area di Ranocchia su Floccari. Bergonzi concede il rigore che Hernanes trasforma, festeggiando così la centesima presenza in serie A. La ripresa è un confuso assedio nerazzurro, segnato dall'infortunio di Ranocchia e dall'errore dal dischetto di Alvarez. Il match si chiude al 32', quando una gran botta di Onazi che beffa Handanovic. L'Inter salva la faccia, attaccando ancora e meritandosi gli applausi di San Siro. L'Europa è lontana, da domani si lavora per rinascere.

INTER-LAZIO 1-3

RETI: Floccari (L) 22' p.t., Alvarez (I) 33' p.t., Hernanes (L) rig. 49' p.t., Onazi (L) 32' s.t.

INTER: Handanovic; Jonathan (Benassi 30' p.t.), Ranocchia (Pasa 8' s.t.), Juan Jesus, Alvaro Pereira; Kuzmanovic (Garritano 35' s.t.), Kovacic, Cambiasso; Guarin, Alvarez; Rocchi. A disposizione: Belec, Carrizo, Chivu, Pasa, Ferrara, Spendlhofer, Forte, Colombi, Schelotto. All. Stramaccioni.

LAZIO: Marchetti; Konko, Cana, Dias (Ciani 1' s.t.), Radu; Candreva, Ledesma (Onazi 15' s.t.), Hernanes, Lulic; Floccari (Gonzalez 15' s.t.), Klose. A disposizione: Bizzarri, Guerrieri, Biava, Stankevicius, Pereirinha, Kozak, Rozzi, Saha. All. Petkovic.

ARBITRO: Bergonzi.

NOTE. Ammoniti Ranocchia, Juan Jesus, Alvaro Pereira (I), Ledesma (L).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata