Inter-Cagliari, 2 turni di stop a Cassano. Squalificato Stramaccioni

Milano, 20 nov. (LaPresse) - Sono costate caro all'Inter le proteste e gli attacchi all'arbitro durante e dopo la partita contro il Cagliari. Il Giudice Sportivo della Serie A ha inflitto infatti due giornate di squalifica ad Antonio Cassano "per avere, al termine della gara, nel sottopassaggio che adduce agli spogliatoi, rivolto all'Arbitro un'espressione ingiuriosa; infrazione rilevata anche dai collaboratori della Procura federale". Il Giudice ha inflitto una giornata di squalifica anche all'allenatore Andrea Stramaccioni, "per avere, al 46° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale, correndo al di fuori dell'area tecnica e rivolgendo agli Ufficiali di gara un'espressione ingiuriosa; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale".

Per quanto riguarda gli altri provvedimenti, un turno di stop per il collaboratore tecnico della Juventus, Massimo Carrera, "per avere, al 32° del secondo tempo, contestato l'operato arbitrale rivolgendo al Direttore di gara un'espressione ingiuriosa". Un'ammenda di 3mila euro è stata inflitta al tecnico del Siena, Serse Cosmi, mentre l'allenatore del Torino Giampiero Ventura ha subito una ammonizione con diffida.

Tra i calciatori, una giornata di squalifica a Edgar Barreto (Palermo), Marco Capuano (Pescara), Luca Cigarini (Atalanta), Carlos Alfredo Candia Labrin (Palermo), Saphir Taider (Bologna), Samir Ujkani (Palermo), Damiano Zanon (Pescara), Davide Astori (Cagliari), Emmanuel Cascione (Pescara), Edinson Cavani (Napoli), Walter Gargano (Inter), Perparim Hetemaj (Chievo), Marco Parolo (Parma), David Pizarro (Fiorentina) e Gennaro Sardo (Chievo).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata