Insulti razzisti a un avversario, 10 turni squalifica a giocatore Matera

Milano, 7 ago. (LaPresse) - Il Giudice Sportivo Gianpaolo Tosel ha inflitto una maxi squalifica di dieci giornate per razzismo al giovatore del Matera Gaetano Iannini. Il giocatore è stato sanzionato "per avere, al 18° del primo tempo (della partita di Coppa Italia contro il SudTirol, ndr), rivolto ad un avversario un epiteto insultante espressivo di discriminazione razziale. (ex art. 11 CGS, modificato dal provvedimento federale di cui al CU 189/A del 4 giugno 2013)".

La maxi squalifica di 10 giornale inflitte al calciatore del Matera, Gaetano Iannini, è stato possibile grazie alle modifiche attuate dal Consiglio Federale lo scorso 4 giugno alla norma 11 del Codice di Giustizia Sportivo. In base a tale articolo, per i calciatori che si macchieranno di comportamenti di natura razzista è prevista una squalifica dalle 5 alle 10 giornate. Una squalifica non inferiore ai 4 mesi è invece prevista per i dirigenti.

Nella gara giocata contro il SudTirol, Iannini avrebbe offeso con espressioni razziste il giocatore di origini ghanesi Caleb Ansah Ekuban dopo uno scontro di gioco sanzionato dall'arbitro. Tra l'altro Iannini non è nuovo a comportamenti non proprio edificanti, visto che nel giugno 2012 era stato sanzionato con un Daspo di quattro anni per una aggressione nei confronti dell'arbitro e dei suoi assistenti dopo la partita tra Casale e Virtus Entella. All'epoca dei fatti, Iannini vestiva la maglia del Casale in Lega Pro Seconda Divisione.

Per quanto riguarda gli altri provvedimenti relativi al primo turno di Coppa Italia, il Giudice Sportivo ha inflitto tre turni di squalifica a Gennaro Scognamiglio (Perugia), due a Marco Paolacci (Turris Neapolis). Una giornata a Moreno Beretta (Paganese), Ousmane Drame' (Unione Venezia), Enrico Pezzi (Pontedera), Francesco Viscomi (Santhia') e Alessio Luciani (Salernitana). Ammonizione con diffida e ammenda di 1.500 euro per il tecnico del Perugia, Cristiano Lucarelli. Tra i club, ammende da 200 a 1.000 euro a Savoia, Teramo, Nocerina e Salernitana.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata