Inghilterra-Italia, il successo azzurro ai rigori a 5,50
A Euro 2008 i calci di rigore furono fatali all'Italia, eliminata ai quarti dalla Spagna con gli errori di De Rossi e Di Natale. Due anni dopo, ai Mondiali in Germania, gli stessi rigori consegnarono agli azzurri il titolo di Campioni del mondo contro la Francia. I "penalties" non risparmiano nessuno, dicono i bookie britannici, che puntano sull'ipotesi che anche il match dei quarti tra Inghilterra e Italia, in programma domenica a Kiev, sia deciso dagli 11 metri. Sulla lavagna di William Hill l'ipotesi che l'Italia mandi a casa l'Inghilterra proprio ai rigori si gioca a 5,50 (la possibilità opposta è a 1,13). Aperta la scommessa anche su quanti dei match dei quarti saranno decisi dal dischetto: l'eventualità che nessuna partita arrivi ai rigori è la favorita a 1,67, per un match si sale a 2,38, due si giocano a 8,00 e tre a 26,00. Tutti i match dei quarti ai rigori valgono 100 volte la posta. Fino a questo momento nemmeno una partita è finita sullo 0-0 (risultato che manca dalle semifinali di Euro 2008): la possibilità che entro la fine del torneo almeno un match termini senza reti, ai 90 minuti, si gioca a 1,38.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata