IL PUNTO Mondiali 2014, Italia agli ottavi se batte Costa Rica e Uruguay non vince

Mangaratiba (Brasile), 18 giug. (LaPresse) - Novanta minuti per volare agli ottavi di finale con un turno di anticipo. E' l'obiettivo dell'Italia di Cesare Prandelli che affronta venerdì a Recife il Costa Rica. E sì, perché guardando alla situazione nel gruppo D dopo la prima giornata, la nostra Nazionale ha una grossa occasione. Tutto dipende da cosa accadrà giovedì in Inghilterra-Uruguay a San Paolo: in caso di pareggio, gli Azzurri battendo la Costa Rica si qualificherebbero per gli ottavi addirittura sicuri del primo posto. In caso di successo inglese e vittoria italiana sui centroamericani, Buffon e compagni sarebbero qualificati visto che all'ultima giornata Inghilterra e Costa Rica si toglierebbero punti a vicenda. In questa circostanza, però, l'Italia non sarebbe certa del primo posto. Se l'Uruguay batterà domani l'Inghilterra, allora all'Italia non basterà superare Costa Rica per essere già qualificata ma avrebbe comunque ottime chance.

In caso di ko nell'ultima giornata contro la Celeste e vittoria di Costa Rica contro l'Inghilterra si arriverebbe con tre squadre a sei punti (Italia, Uruguay e Costa Rica). Le due squadre qualificate sarebbero deciso in base ai seguenti parametri in ordine di importanza: differenza reti nel girone, numero di gol fatti, differenza reti nei confronti diretti. Ecco perché vincere venerdì è fondamentale per evitare di doversi ritrovare a fare calcoli complicatissimi o peggio ancora a dipendere dal risultato dell'altro campo. In caso di pareggio contro Costa Rica tutti i giochi resterebbero aperti, con l'incognita di rimettere in gioco anche inglesi e uruguagi. Comunque in linea di massima all'Italia potrebbero bastare anche due pari nelle prossime partite per accedere agli ottavi: a 5 punti gli Azzurri potrebbero essere raggiunti e superati solo da una tra Costa Rica e Inghilterra che si affronteranno nell'ultima giornata. Con una sconfitta e un pari sarebbe invece virtualmente eliminato l'Uruguay.

In caso di inopinata sconfitta contro la Costa Rica, gli azzurri sarebbero costretti a giocarsi tutto nell'ultima partita contro l'Uruguay e sarebbero i centroamericani ad accarezzare il sogno degli ottavi. In caso di passaggio agli ottavi di finale come prima del girone, l'Italia affronterebbe il 29 giugno di nuovo a Recife la seconda del Gruppo C composto da Colombia, Costa D'Avorio, Grecia e Giappone. In caso di arrivo al secondo posto, gli Azzurri giocheranno il 28 giugno al Maracanà di Rio de Janeiro contro la prima dello stesso girone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata