Il Parma punisce una scialba Inter: nerazzurri scivolano al 3° posto

Parma, 26 nov. (LaPresse) - L'Inter crolla a Parma e non riesce a sfruttare lo stop della Juventus capolista contro il Milan. La squadra di Stramaccioni, intenzionata ad avvicinare i bianconeri per portarsi a -1, deve invece alzare bandiera bianca al Tardini: i nerazzurri non brillano, appaiono scarichi e senza idee e vengono puniti da una rete di Sansone, che consegna i tre punti ad un Parma attento e determinato. L'Inter conferma il momento delicato seguito alla vittoria contro la Juventus: da allora, solo un punto e due sconfitte per la squadra di Stramaccioni. Ringrazia il Napoli, che si prende il secondo posto in virtù della vittoria a Cagliari. Sorride, ovviamente, Donadoni. I ducali confermano di essere in grande forma: il successo vale il settimo posto in classifica.

Poche emozioni e molto possesso palla nel primo tempo, con i nerazzurri che faticano a trovare spazi contro un Parma ben messo in campo. La squadra di Stramaccioni prova a rendersi pericolosa con una punizione di Guarin (13') e con un colpo di testa di Cambiasso salvato sulla linea da Valdes, sugli sviluppi di un calcio d'angolo (36'). I ducali si affida alle ripartenze di Biabiany, uno dei migliori in campo, e impensierisce la retroguardia interista con Amauri: l'attaccante italo brasiliano impegna di testa Handanovic in tre occasioni, ma il portiere nerazzurro è sempre attento. Nella ripresa la gara si mantiene equilibrata. Al 18' Guarin tenta il destro dalla distanza, Mirante deve allungarsi per mantenere inviolata la porta. Superata la mezz'ora, il Parma passa: a sbloccare il risultato è Sansone al termine di una discesa strepitosa. L'esterno dei ducali parte da centrocampo, nessun nerazzurro lo contrasta ed insacca alla destra di Handanovic. Il gol è una doccia gelata per l'Inter, che prova a rimettersi in carreggiata. Il Parma però resiste. Milito tenta il destro, ma trova la respinta di Mirante (36'), poi Benalouane allenta la pressione nerazzurra impegnando di testa Handanovic (40'). L'assedio della squadra di Stramaccioni non porta frutti: vince, e con merito, il Parma.

PARMA-INTER 1-0
Marcatore: st 30' Sansone.
Parma: Mirante; Rosi (st 29' Benalouane), Zaccardo, Paletta, Gobbi; Marchionni, Valdes, Acquah; Sansone (st 33' Belfodil), Amauri, Biabiany. All. Donadoni.
Inter: Handanovic; Ranocchia, Samuel, Juan Jesus (st 41' Duncan); Zanetti, Guarin, Cambiasso (st 45' Livaja), Alvarez (st 28' Coutinho), Nagatomo; Palacio, Milito. All. Stramaccioni.
Arbitro: Banti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata