Il Milan ripensa a Tevez. Galliani: Mi piace, è cattivo

Milano, 10 giu. (LaPresse) - Carlitos Tevez torna ad essere accostato al Milan. Dopo esser stato a un passo dall'approdo in rossonero un anno e mezzo fa in merito alla trattativa poi naufragata che doveva portare Pato al Psg, l'attaccante argentino è nuovamente finito del radar della società milanese. "Tevez non mi tradisce - ha spiegato l'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani in merito alla trattativa in ballo con la Juventus - Mi piace perché è cattivo". Il giocatore oltretutto sarebbe disposto anche ad abbassarsi l'attuale ingaggio di 8,5 milioni di euro che percepisce in Inghilterra. Il passaggio di Tevez in rossonero sarebbe tuttavia legato a un doppio filo con quello di Stephan El Shaarawy al Manchester City. La proposta dei Citizens è chiara: 25 milioni di euro più il cartellino dell'attaccante argentino in cambio del 'Faraone'. Che tuttavia Galliani considera incedibile. "Stephan non si tocca", assicura il dirigente del Milan.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata