Il Genoa vince ancora: Kucka e Portanova stendono la favola Verona

Genova, 10 nov. (LaPresse) - Il Genoa di Gasperini continua a volare. I rossoblù raccolgono la terza vittoria consecutiva battendo la favola Verona grazie alle due reti siglate nel primo tempo da Portanova e da Kucka. La squadra di Mandorlini ha disputato una gara dai due volti: incapace di rendersi pericolosa nella prima frazione, ben più volenterosa nella ripresa, con un Perin in stato di grazia che ha consentito al Grifone di portare a casa i tre punti senza troppi affanni nel finale. Gli scaligeri partono forte ma la prima opportunità la creano i padroni di casa che al 6' con Gilardino che mette un bel pallone in mezzo senza che nessuno ci arrivi. L'undici di Gasperini cresce alla distanza: Matuzalem ci prova al 18', Rafael para senza problemi. Genoa in vantaggio al 29' con Portanova, che sugli sviluppi di un corner salta più in alto di tutti e fa esultare il Luigi Ferraris. Al 35' arriva il raddoppio genoano: lancio illuminante di Matuzalem per Kucka, che svetta sopra Cacciatore, e con un grandissimo stacco batte Rafael. L'uno-due dei rossoblù manda in tilt gli ospiti, che non riescono a trovare le contromisure per reagire. Nella ripresa si vede tutt'altro Verona. Al 3' Toni salta libero in area, ma manda di poco a lato. L'undici di Mandorlini continua a premere, e al 32' trova Perin sulla sua strada sulla conclusione di Martinho. Al 35' l'Hellas è sfortunato quando Toni colpisce in pieno il palo, poi è ancora Perin a salvare su Cacia. Fallita questa occasione, il Verona allenta la presa e si arrende a un Genoa coriaceo e cinico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata