Il Fenomeno replica a Capello: Dopo Real nessun successo
Il tecnico friulano lo aveva elogiato ma aveva detto che il suo grande talento non era stato sufficiente e aveva criticato la sua forma fisica non impeccabile ai tempi del Real

L'ex attaccante del Brasile Ronaldo ha risposto alle critiche di Fabio Capello, dichiarando che l'italiano era "già nella parabola discendente (della carriera, ndr)" durante la sua seconda esperienza come allenatore del Real Madrid. Capello all'inizio di questa settimana ha ricordato come Ronaldo si presentà 6-8 kg in sovrappeso all'inizio della stagione 2006 e questo ebbe "un'influenza negativa per il gruppo". In un'intervista con il giornale Folha de San Paulo, Ronaldo ha replicato: "Capello era un grande allenatore ai suoi tempi, negli anni '90. Al Real Madrid era già in fase calante e aveva perso la sua capacità di motivare. Tanto che, dopo quella stagione, non ha più avuto successo". Dopo l'addio al Real Madrid, Capello ha guidato le nazionali di Inghilterra e Russia guidandole rispettivamente alla qualificazione ai Monfiali nel 2010 e nel 2014. Ronaldo ha giocato nel Real Madrid dal 2002 al 2007 realizzando 83 gol in 127 partite.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata